Luciano Muti - Sito Ufficiale


Vai ai contenuti

Cicap

Stampa

STAMPA DOCUMENTO



IL CICAP

Il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle affermazioni sul Paranormale) è nato con l'obiettivo di verificare se i fenomeni paranormali fossero autentici o meno.
In realtà ha sempre cercato di denigrare le facoltà extrasensoriali, l'attività del paranormale e la pranoterapia. Ha sempre infastidito che la gente si potesse rivolgere alle terapie alternative in quanto loro, autorevoli scienziati, erano convinti di riuscire a demolire qualsiasi fenomeno che esulasse dalla loro conoscenza scientifica.
Nonostante le evidenti prove Medico-Sanitarie di numerosi casi risolti con successo in tutto il mondo, testimonianze ed esami clinici che attestavano la risoluzione di numerose problematiche di salute, hanno richiesto ulteriori verifiche dell'emissione delle energie dei pranoterapeuti tramite la mummificazione di reperti di fegato da trattare.
Fin qui non ci sarebbe stato nulla da eccepire se la prova si fosse svolta con le necessarie garanzie di sicurezza, correttezza ed equanimità.
Inoltre, in caso di successo, il CICAP si riservava di ripetere gli esperimenti definendoli un'anomalia.
Il Direttivo dell'ANPSI chiese che la conservazione dei reperti fosse affidata ad un terzo soggetto neutrale e non si svolgesse presso una delle sedi del CICAP di cui loro fossero gli unici a custodire le chiavi, con l'evidente possibilità di alterare le prove della sperimentazione e non tenendo conto di valutazioni fisiche importanti che potevano in realtà inibire l'esecuzione stessa.
Questa richiesta, che ora pubblichiamo, non è mai stata resa nota, danneggiando per contro l'immagine dell'Associazione e della categoria e facendo credere in un rifiuto ingiustificato.
Da anni il CICAP ha sempre continuato a ridicolizzare le facoltà dell'uomo, con atteggiamento offensivo e denigratorio.
Anche Galileo Galilei ebbe ai suoi tempi enormi difficoltà a dimostrare che era la terra a girare intorno al sole e non viceversa, poiché il tribunale preposto considerava che fosse meglio avvolgere tutto da una coltre di silenzio per mantenere il potere.
Una giusta dose di scetticismo non è da biasimare se viene lasciata la possibilità di appurare la veridicità delle scoperte, senza alterarne il possibili risultati.
Anche l'intelligenza dell'uomo non è necessariamente misurabile, ma non per questo ne contrastiamo la sua esistenza: essa trova dimostrazione nella stessa applicazione diretta.
Una persona intelligente e creativa può utilizzare queste sue capacità impiegandole in un lavoro che gli dia soddisfazione e gli permetta di realizzarsi.
Allo stesso modo chi ha delle facoltà come pranoterapeuta può studiare, conoscere ed imparare a convogliare le sue energie bioradianti attivando i processi psicobiofisici che conducono i pazienti a riappropriarsi del loro benessere e della loro salute.
Nonostante la ricerca scientifica e la stessa fisica quantistica dimostri l'esistenza delle energie bioradianti emesse da alcune persone, a tutt'oggi queste possibilità mentali e cerebrali dell'uomo sono screditate, e la loro conoscenza volutamente avvolta nel mistero.

Il Segretario Generale dell'A.N.P.S.I.
Luciano Muti




La Risposta

Home Page | BACHECA | Esperimenti TERMOGRAFICI (1) * | Esperimenti TERMOGRAFICI (2) * | CORSO ONLINE * | CORSO ONLINE ISCRIZIONE * | AGGIORNAMENTI PROFESSIONALI | VIDEO TEST * Facoltà Prana | VIDEO TEST * Attitudinale | VIDEO TEST * Operativo | VIDEO TEST * Intolleranza Alimentare | PRANOTERAPIA | VIDEO Esempi Biopranoterapia | VIDEO Viaggio nel Mondo dell'Ignoto | VIDEO Il Sensore Karnak nelle Ricerche | VIDEO La Ricerca Dr.Baroli e Muti | VIDEO Apparato Gastro-Enterico | VIDEO Apparato Osteo-Articolare | VIDEO Sistema Neuro-Endocrino | VIDEO Sistema Nervoso | Le Ricerche | La Scuola ANPSI | INFORMAZIONI | Stampa | Precisazioni | Contatti | Link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu